Sta lì, grigia e giallo ocra con le sue rocche colorate nell’atelier di rue César-Franck, a pochi passi dalla Tour Eiffel. Filo di Scozia, vigogna, ma anche lino e cashmere: da una decina d’anni il negozio di Jacques Tiberghien e Vincent Metzger è il punto di riferimento parigino — ma non solo, visti i numeri in crescita anche dello shop online — per la calzetteria maschile haute couture. E da qualche mese ospita una macchina per la produzione di calze Busi, l’azienda di Botticino che dal 1958 è specializzata nella progettazione e costruzione di macchine monocilindriche con aghi nel platorello per la produzione di calze, calzini e collant di elevata qualità.

«La utilizziamo per seminari e dimostrazioni seriali con i clienti, ma è l’ideale anche per piccole serie e ordini speciali “espressi”: un vantaggio in un momento in cui l’intero settore sta cercando di rinnovare l’esperienza d’acquisto nei punti vendita» hanno spiegato di recente a Les Echos i due fondatori di Mes Chaussettes Rouges.

 

Go to Article  

Years in business

Customers served

Markets worldwide

Machines built up until now