Da oltre 50 anni la Busi Giovanni Srl produce macchine di qualità per calzifici. Con un export in crescita pari al 90% del fatturato e con una rete di agenti in tutto il mondo, l’azienda è conosciuta come uno dei produttori più prestigiosi di macchine per calze per uomo e bambino. Una conferma della forza della produzione di qualità del settore manifatturiero italiano.

La calza col taschino piace anche alla Figc.
Il brevetto della "Busi" di Botticino.

E' il presidente Giancarlo Abete in persona a escrivere alla Busi Giovanni. Nella lettera si legge che il nuovo brevetto per la calza da calcio della Busi Giovanni ha ricevuto una "valutazione positiva" anche dal "Settore tecnico arbitrale" della Figc.

Busi Giovanni has patented a system to produce a sock with two separate layers of fabric. The article is produced on a machine with the same number of dial and cylinder needles.

Il calzettoni con i parastinchi incorporati Busi conquistano tutti. Anche la Federcalcio

L'inventiva e la tradizione manifatturiera del Bresciano si confermano ancora una volta leader nel mondo. L'accessorio che può "cambiare la vita" ai calciatori arriva da una propositiva azienda di Botticino, la Busi, che ha realizzato un calzettone da calcio con parastinchi incorporato capace di ottenere il pronto consenso della Federazione Italiana Giuoco Calcio, espresso dal presidente Giancarlo Abete, della Lega e di suscitare interesse in Brasile, Portogallo e Irlanda.

Anche dalla Figc arriva il via libera alla calza con parastinchi incorporato

Una novità che può cambiare le abitudini dei calciatori: il calzettone con parastinchi incorporato. Si tratta di una calza che presenta una tasca nella parte anteriore dove posizionare il parastinchi.
L'innovazione, realizzata dalla ditta BUSI di Botticino (in provincia di Brescia), permette una migliore adesione del parastinco alla gamba impedendogli, al tempo stesso, di scendere.

Calze col taschino per arbitri e bomber
Brevetto di un'azienda bresciana: Figc entusiasta

La rivoluzione delle calze da football arriva da Botticino, nel Bresciano. Presto potremmo vedere calciatori e arbitri sgambettare sui campi da calcio indossando un particolare calzettone con taschino, dove infilare i parastinchi senza lacci e lacciuoli di sorta e magari riporre il cartellino.
Il brevettoi, della calza e della macchina per produrla, è firmato "BUSI GIOVANNI", ovvero dall'azienda di Botticino che, fondata nel 1958, ha alle spalle oltre mezzo secolo di vita nel settore meccano-tessile.

Leading Italian sock machine builder Busi Giovanni, has been given approval by the Italian Federation of Football fot the use of its football sock with integrally knitted pocket for housing shin guards.

ans d’activité

clients desservis

marchés dans le monde

machines construites jusqu’à présent